GLI ELICOTTERI AB 206 DELL'ESERCITO ITALIANO

Autore: Giovanni Tonicchi

Codice: 944002

€ 30,00

Il volume ricostruisce doverosamente il lungo periodo di servizio dell'elicottero da ricognizione Agusta Bell 206 (oltre 40 anni) nei ranghi dell'Aviazione dell'Esercito. Consegnato dalla Ditta Agusta all'E.I. agli inizi del 1970 (inizialmente in 16 esemplari della versione "A"), fu  ampiamente impiegato come addestratore basico presso il CAALE di Viterbo per la formazione iniziale dei nuovi piloti e per le transizione dei piloti operativi degli AB 47G/J in vista della successiva distribuzione ai reparti della versione "A-1" (128 unità) destinato ad essere l'elicottero operativo dapprima dei RAL e poi dei gruppi squadroni dopo la ristrutturazione del 1976. Il modello "A-1" venne successivamente armato con la mitragliatrice  M 134 Emerson del sistema d'arma M-27 E1 divenendo  lo "scout" dei più prestanti AB 205 armati con razzi liberi e mitragliatrici. La macchina ha permesso a centinaia di piloti e specialisti dell'ALE/AVES di operare con un mezzo versatile e sicuro che è stato impiegato in ogni ambiente, dal soccorso in montagna allo spegnimento degli incendi boschivi. All'estero ha partecipato in diversi esemplari alla missione europea ECMM nella ex Jugolavia agli inizi degli anni '90. Con le successive riorganizzazioni della Specialità gli AB 206 della prima decade del 2000 sono stati progressivamente ritirati dai reparti nazionali e concentrati al Centro di Viterbo per l'addestramento iniziale dei nuovi piloti, prima della loro assegnazione alle attuali macchine operative; gli esemplari giunti al termine della loro vita tecnica sono invece stati concentrati al 1° rgt. sos. "Idra" di Bracciano per la loro dismissione. Il volume illustra ampiamente le caratteristiche tecniche, l'armamento, le installazioni ausiliarie gli schemi di verniciatura, i contrassegni e le marche.

Lingua

ITALIANO

Illustrazioni

Riccamente illustrato a colori e in bianco e nero

Pagine

88

Misure

21 x 30

ISBN